Blog: http://democonvinto.ilcannocchiale.it

Anno bisesto...

Sono un credente laico, cristiano e convintamente non cattolico.
Pieno di difetti e con qualche pregio, tra questi ci metto il fatto che sono convintamente contrario alle credenze popolari e a tutto ciò che ne consegue.
Però a volte detti e credenze popolari ci azzeccano, e a dimostrarlo c'è l'anno bisesto, il 2008!
Credo uno degli anni peggiori di sempre, almeno per quel che mi riguarda.
Per prima cosa è caduto il governo Prodi, della qual cosa hanno gioito quelli di destra, quelli di centro e quelli di sinistra (diciamo quelli di sinistra sinistra e quelli che a forza di rincorrersi a sinistra non sanno nemmeno più dove stanno andando). Alcuni di loro hanno anche detto che il governo Prodi era un governo di Destra. A questi signori dico: adesso siete più contenti? Ma comunque se è vero che loro hanno fatto di tutto per minare quel governo dalle fondamenta il colpo di grazia è poi arrivato al centro, da Mastella Dini e Willer Tex Bordon. Poi non ci prendiamo in giro, pure il PD ha dato una bella mano, lasciando in sostanza Prodi solo, sempre più solo. Non smetterò mai di ripeterlo: Romano ci manchi tantissimo!
Poi la vittoria di Silvio e da li in poi il via al bailamme di provvedimenti e leggi per accontentare questo o quello. Ed ecco l'abolizione dell'ICI, che contesto e contesterò sempre. Ed ecco l'affare Alitalia, ed ecco poi gli annunci senza seguito, le speranze indotte ma mai supportate da nulla.
E quindi la crisi, la crisi peggiore che ci potevamo trovare di fronte. A differenza del 2000, quando scoppiò la bolla della New Economy, ora anche la Old Economy si trova in difficoltà.
Qualcuno ancora adesso parla di mercato finanziario e mercato reale, non rendendosi conto che il liberismo sfrenato ha portato l'uno a diventare l'altro. Siamo un paese che non produce più, compriamo all'estero materie prime e semilavorati mettendoli solo più insieme, assemblando. E poi ci costruiamo sopra servizi, sempre più servizi: e via di Call Center, centri di assistenza telefonica, Help Desk e chi più ne ha più ne metta.
La Crisi... Con i consumi a Natale che calano del 20% e Berlusconi che dice che non è vero. Sic!
Comunque l'anno bisesto sta per finire, per fortuna.
Qualcuno adesso parla di un 2009 anche peggiore! Peggiore è possibile? Se c'è una cosa che ho imparato dai nei miei 27 anni è che al peggio non c'è mai fine, quindi che peggio sia!
La luce in fondo al tunnel ancora non si vede, qualcuno sta provando a cercarla, qualcuno ci dice che è lì, ma nella realtà nessuno può dire con certezza dove ci troviamo. Gli analisti scommettono sul 2010. Ma vi siete mai chiesti in basi a cosa? Forse sono veggenti? Bhè, se lo fossero sarebbero dei cattivissimo cartomanti perchè non avevano previsto assolutamente questa crisi, quindi come facciamo a fidarci delle loro previsioni? E poi ripeto, quali sono le basi sulle quali producono questi dati?
Con questo chiudo, vi auguro di passare un buon ultimo dell'anno. Vi auguro di chiudere bene l'anno e di aprire nel modo migliore l'anno nuovo. Vi auguro di trovare quello che state cercando! E ovviamente lo auguro anche a me stesso, in fondo sono alla ricerca da 27 anni di una sola cosa, nella speranza che il 2009 sia l'anno buono!

Pubblicato il 31/12/2008 alle 11.53 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web